martedì 20 gennaio 2009

Previsioni per Pasqua


Mundotoro oggi dà una corposa anticipazione riguardo l'ossatura della ormai prossima feria di Arles.
Due corride commerciali e due toriste, con un equilibrio ben riuscito a nostro avviso tra necessità imprenditoriali e volontà di costruire un ciclo che sia attrattivo per gli aficionados.
In più, come già dicevamo, sul piano puramente mediatico e promozionale il mano a mano francese (annunciato da noi il 14 gennaio, Mundotoro bruciato...) e la combinazione Cid/Victorino sono due colpi riusciti.

Secondo il portale spagnolo, che non riferisce delle novilladas e del rejoneo, la feria si aprirà con i tori di Domingo Hernandez (che lasceranno parecchie orecchie nell'arena, siamo pronti a scommetterlo) di fronte ai quali si sfideranno Juan Bautista e Sebastien Castella.
Il sabato corrida per figuras con El Juli e Miguel Angel Perera: chiuderà la terna il giovane e promettente Daniel Luque, la divisa sarà quella di Jandilla (ancora domecq).
Domenica e lunedì le due corride dure, il vero piatto forte del programma.
Il pomeriggio di Pasqua saranno i Miura a calcare la sabbia dell'anfiteatro: José Padilla, Rafaelillo e il francese Julien Lescarret al paseillo.
Infine i Victorino Martin del lunedì, vestiti di luce El Fundi, Antonio Ferrera e El Cid.

Rimandiamo per prudenza le nostre valutazioni al giorno in cui il programma sarà ufficialmente comunicato dall'impresa, a fine gennaio.
Ma secondo alcune informazioni che abbiamo raccolto in questi giorni, tuttavia, la presenza de El Fundi non sarebbe così scontata, tutt'altro: probabilmente sarà Mehdi Savalli a completare il terzetto per i victorinos.
Senza El Fundi la feria di Arles perderebbe una buona fetta di interesse, senza dubbio: sembra che all'origine della sua (eventuale?) assenza ci siano problemi economici, l'impresa giudicando eccessivo l'aumento del cachet chiesto quest'anno dall'entourage del torero.
Le nostre antenne avevano captato pure la presenza di Sanchez Vara di fronte ai Miura, con Rafaelillo che sarebbe rimasto fuori dal cartel.

Posto che non avremmo esitazione alcuna se ci fosse chiesto di decidere, dentro Fundi (soprattutto) e Rafaelillo , torneremo volentieri e presto sull'argomento.

(foto Ronda - scorcio delle arene di Arles)

3 commenti:

Paolo Vit ha detto...

Intanto un saluto a te e a tutte/i le/gli aficionados.
L'addetta stampa di Miguel Angel Perera ancora non sa niente su Arles: circa l'extremeno in generale se ne può sapere di più sul suo sito dove son riportati i prossimi carteles (nel giro di 2-3 settimane dovrebbero avere un quadro più preciso, perchè finora appaiono solo gli impegni di gennaio e febbraio, tutti in Sudamerica).
E per concludere grazie ancora una volta,
Paolo

RONDA ha detto...

Oggi André Viard, tra le altre cose in affari con la fammiglia Jalabert (i gestori della plaza di Arles), sul suo sito Terres Taurines dà la notizia dei cartels di Pasqua.
Essendo Viard così vicino all'impresa di Arles, questa anticipazione ha tutti i crismi della (semi)ufficialità.
Il programma sarebbe quello annunciato da Mundotoro ieri e riportato sul nostro blog, con l'unica differenza di Savalli al posto de El Fundi: come peraltro già annunciato da Alle5dellasera tanto ieri quanto in precedenza.

Paolo Vit ha detto...

E comunque il tuo blog è una miniera!!!

Per orientarsi sulla temporada (e non solo!!!), e anche grazie a un tuo post di giugno scorso, ho visto che un buon metodo è andare a http://en.feria.tv/site/agenda.php

Un abbraccio, VP