venerdì 16 gennaio 2009

Foto



Spulciando nelle cartelle del 2008 è saltata fuori questa foto, presa a San Sebastian in agosto: è Juan Bautista sul corno destro di Asesino, un Nunez del Cuvillo.
Senza girarci intorno, mi sembra venuta bene.

Per non lasciarla sola a reggere la responsabilità di un intero post la accompagnamo alle parole rispettivamente di Jaime Ostos e Curro Romero, due toreri sivigliani di un'altra epoca: l' ideale didascalia all'immagine.

"Nel pieno di una faena trionfale non si governa niente; l'unica cosa che si fà è eseguire gli ordini che ti vengono da un altro dove, da un al di là."

"Ci sono volte in cui mi sembra di volare, in cui perdo il senso del tempo. Mi è capitato di non sentirci più. In quei momenti, mi sembra di fluttuare. Non sento nemmeno il peso del mio corpo".

da Le discours de la corrida, di François Zumbiehl - ed. Verdier

(foto Ronda - San Sebastian, 14.08.08: cliccare per ingrandire)

1 commento:

Paolo Vit ha detto...

Per quel po' di esperienza che ho fatto posso commentare meglio solo il primo (circa il 2° per poter dire cose del genere bisogna prima averle fatte e poi essere dei): immagina uno che ha di fronte a un toro che lo carica e deve pensare, non solo, ascoltare quello che gli suggeriscono (un casino: ma ascolta veramente poi? Io sentivo ma non recepivo) :-)
Un abbraccio, VP